mercoledì 18 marzo 2009

Solo andata, per favore



Cronaca di una fuga orfana

Ce l'aveva fatta. Ne era fuori.
Via da quel paese drammatico dove niente pareva avere più un senso,
finalmente sicura altrove.

E a lei era andata bene!

Tra una Valigia di cartone e il suo padrone
i Randagi avevano scelto quest'ultimo per fare colazione.

8 commenti:

Il cronista ha detto...

Mi scuso, lo so è atroce. Ricorda cose che succedevano davvero in un posto altrove da qui...
Però con Valigia al sicuro il lieto fine è servito.

Saluti e baci da altrove
il cronista

nua ha detto...

Non è a lieto fine. La valigia, abbandonata, lì, da sola e biodegradabile, svanirà nel nulla tra una cacca di randagio e l'erbetta primaverile. Addio valigina cara.

risoblio ha detto...

che invidia per al valigia,
io ho i randagi alle calcagna
e sono ancora nel paese.
'notte cronista

Prepuzio ha detto...

Vai ligia al dovere, sei tutti noi.

il giardino di enzo ha detto...

Caro cronista,
il mio cane vuol farsi randagio.
Che dice, gli compro uno zaino?

Anonimo ha detto...

Sei immensamente umano.
Tina

il cronista ha detto...

dovere di cronista

per nua...
gentile nua rasserenati, qui ad altrove il tempo scorre lieve ed essendo disabitato Valigia ha davanti una vita dolce d'ozio per quanto attiene alle cacche poi... ci pensano le mosche

per risoblio...
corri fratello, corri!

per Prepuzio...
dice Valigia "grazie sono onorata, rappresentarvi è per me un dovere".

per Enzo e il suo giardino...
uno zaino al cane e un biglietto di sola andata per lei, carissimo, poi ognuno per la sua strada ma lontano da lì.

per Tina anonima...
grazie Tina e molte per l'apprezzamento e la sua misura anche se ti confesso che qui, ad altrove, "umano" è un termine arcaico e non per tutti un complimento... come ebbe a dire Verme

saturninoz ha detto...

il problema è però che, per colpa dei randagi, non ha più un mezzo di locomozione.. e neanche uno zaino con cui scambiare qualche vestito..

Related Posts with Thumbnails