lunedì 18 maggio 2009

Gaudium maximo



Cronaca di una previdenza,
ovvero se un cosa si prepara a lungo, poi in qualche forma torna utile.



Gladius Maximus (per gli amici solo Gladio) non stava più nel fodero, lo aveva saputo...
Altrove organizzavano vigilantes e lui non poteva non esserci.
Dopo anni di exercitatio et palaestra finalmente poteva uscire a menar fendenti.

"E' tempo", si disse, "D'eroi!"... e si presentò per arruolarsi.

Non si scompose di un filo quando lo informarono che non c'erano più Traci o Mirmilloni da squartare ma peregrini qualunque e barbari d'oltremare.

"Il sangue è sangue ed io son pronto!!" - esclamò fremente.

Quando gli dissero che per le ronde c'era già un altro, un suo amico, un tal Bastone, invece fece la rivoluzione.

Per farlo smettere di urlare gli promisero riconoscenza e che sarebbe stato usato in qualche modo.

"Sarai moderno, sarai Logo!" - gli dissero...

Fu allora che Gladius sfornò un sorriso, del tipo maximo.

Vuoi vedere un altra cronaca stesse ronde?


11 commenti:

il giardino di enzo ha detto...

"Habemus Glaudium Magnum".
chi l'ha detto? trova l'intruso e anche l'intrusione:
1- Kossigin
2- Cossiga
3- Cossutta
4- Benetti
5- Maletti
6- Paolo VI
7- Paolo VII
8- Otto Bismark
9- Luigi Nono

matteo ha detto...

non l'ha detto b.o.r.g.h.e.z.i.o.?

Anonimo ha detto...

No, no forze era mister G-E-L-L-I

Anonimo ha detto...

Gladius apparteneva a Giovenale? Se si non ha torto, la sua carriera e' cominciata circa 2130 anni fa "Panem er circenses", sai che goduria di habitat con le "ronde".

Enzo, mica e' Cossiga?

Anonimo ha detto...

Il commento sopra e' mio
Tina

nua ha detto...

no, no, qui non commento, Saluto e basta. Ciao :-)

Prepuzio ha detto...

Un po' come allenarsi in proprio prima di giocare a "rubamazzo" con un'altra persona... cambia tutto...

Il cronista ha detto...

"Non so se si tratti di allenarsi o di rubare... di sicuro però c'è in gioco il mazzo." - disse uno guardandosi le spalle.

un saluto a voi tutti
il cronista

il giardino di enzo ha detto...

Ah, i bei tempi delle corse sulle bighe, quella cossiga-gelli andava fortissimo. Oggi vedo altri tipi di circuiti, più vasti, internazionali, nipoti di cossighin, amici di vladimir, tessere numero, p2 e p3. Ci fu anche una P4, era una Ferrari forse, avevo il modellino scala 1:43

briccone ha detto...

Eppure voglio vederli sti "Rondisti".
Devono essere più ridicoli dei body gard ana bolizzati sprizzanti testosterone (rigorosamente chimico)da tutti i pori.

un cronista ha detto...

"Meglio non incontrarne di rondisti"... si disse uno che non sapeva bene a chi somigliava a prima vista.
"Che alla seconda vista potrebbe esser già tardi".

Un saluto a te briccone
il cronista

Related Posts with Thumbnails