domenica 31 ottobre 2010

Gioco di stato



Paese che vai passatempi che trovi. Cronaca dal passato prossimo.

Da tempo non c'era più nessuno a mischiarle,
così Carte da Gioco ripercorrevano certi divertimenti vissuti.

"Vi ricordate, quando andava di moda quel gioco?",
chiedeva una alle altre carte,
"Ma sì, dai... quello famosissimo che ci giocavano in tutti i circoli, in tutte le bettole ed in ogni casa di quel paese. Com'era che si chiamava?...", insisteva la Carta indagando le amiche,
"Ma quale?", la interrogò allora un'altra, "Quello che uno ci calava sul tavolo e poi prendeva quel che c'era da prendere... Asso con asso, sei con sei, fante con fante?!"
"Sì! Sì! Quello!", esclamò la prima e aggiunse
"Quello lì, che si poteva fare anche la somma... Quattro e tre, sette... Tre e due, cinque... e così via fino a finire il mazzo!?"
"Oh sì, sì, sì!", ora ricordavano tutte,
"E che se uno riusciva a toglierci dal tavolo in un sol colpo...", continuava ancora la prima carta, "batteva sul tavolo gridan..."

Non fece a tempo a finire la frase che
le amiche saltarono dal mazzo gridando:

" - BUNGAAAA! - "

Carte non si sbagliavano. La "Bunga" fu per anni il gioco tipico di quel paese. Famoso anche all'estero, fu passatempo ideale per grandi, vecchi e piccini. Ancora oggi il suo inventore è citato nei libri di stato come Gran Cavaliere,
di scherzi e giocolerie.


14 commenti:

il giardino di enzo ha detto...

Il bungone è scientifico, è tutto già scontato.
Riusciremo a vedere un paese normale prima di tirà' ir carzino?
Certamente noi abbiamo il dovere di dare il massimo.
Saluti comunisti


ps: parola da inserire: uncul

un cronista Altrove ha detto...

@ carissimo Enzo,

difficile a dirsi, se riusciremo mai a vedere un paese normale. Il danno civile fatto dai governonzoli di questi ultimi 16 anni è enorme, (e va aggiunto ai 30anni precedenti). Serviranno tempi lunghi a dosi massicce di "cervellina" distribuita gratis ai più... E non sono tanto convinto che i più la accetterebbero anche gratis... Non per questo comunque noi non faremo la nostra fottutissima parte... almeno fino a quando demenza senile non sopraggiunga, nel qual caso beh... buon bunga bunga.

ps. uncul...mmhh... anche i computer sanno già tutto.

Ernest ha detto...

dopo anni di bunga bunga gli italiani dormono...
un saluto

Carlo ha detto...

Ciao Cronista e buona serata a te!

Ti assicuro che sto sorridento! Sorridendo di gusto! Leggevo, curioso, il colloquio tra le carte che cercavano di rammentare il nome di questo antico gioco cui avevano partecipato. Quando alla fine hanno ricordato... è stata una vera sorpresa! Da provocare un sereno sorriso! E' proprio bella la vita su Altrove. Lo stesso "gioco", qua da noi ha provocato, a ragione, tutt'altra sensazione!

un cronista Altrove ha detto...

@fantastico Carlo,
Carte ringraziano per l'ilarità, ma dicono che non è uno scherzo... sembra proprio che andò davvero a finire che a suon di cambiare il lessico nazionale ed il senso delle cose cambiò anche il nome del gioco di carte più famoso di quel paese. D'altronde i paesani di lì erano dei gran "burloni".

salutosi saluti
un cronista

m. ha detto...

cuuuli

un cronista Altrove ha detto...

@amico m.
sì, Lo conoscevo il pezzo...
eh, eh, sempre preciso
l'amico GiPi, è un grande!

salutissimi
cronista

Tina ha detto...

Chiamila comu voi...è sempri cucuzza, di sali metticinni na bisaccia...sempru cucuzza è.

Prima giocava a scopa ora gioca a bunga, cambiando l'ordine degli addendi il risultanto non cambia, sempre casino è.

Notte buona Cronista ;-))

un cronista Altrove ha detto...

@trinacre tina,
d'altronde il bel paese si sa è abitato da ilari giocherelloni... almeno fino a quando poi non appendono qualcuno a testa in giù, allora poi c'è poco da scherzare.

buona serata
un cronista

Carlo ha detto...

Ciao Cronista e buona serata! Passo per un saluto ed augurare ad Altrove una settimana serena!

il giardino di enzo ha detto...

La brava Dalle8alle5 (http://dalle8alle5.splinder.com/post/23589750) segnala questo:

http://www.memoro.org/it/

così, tanto per parlare di memoria.

Abbracci giardinieri

Tina ha detto...

Cronista...ma non ti è ora di regalarci un'altra cronaca dai mondi d'altrove?

Un abbraccio affettuoso ;-))
Tina

Carlo ha detto...

Ciao Cronista... vedo che ad Altrove, è tutto tranquillo! Meraviglioso (spero!!)

Quindi, ti lascio solamente un saluto e sereno fine settimana a te!

un cronista Altrove ha detto...

@tina
@carlo
amici, tranquilli tutto bene,
presto sarò in cronaca... qui ad altrove il tempo scorre lieve
grazie per le visite

abbracci altroviani
un cronista

Related Posts with Thumbnails